A.B.M. Consulting Group - Torino - Biella - Milano - Barcellona - Studio di Consulenza Aziendale: Gestionale e Strategica
Bonus bonifica amianto
                                        
Anno 2016

Credito d'imposta amianto del 50% fino a 200.000 euro


Offriamo servizio di consulenza nelle Regioni: 

Piemonte, Liguria,Valle D'Aosta, Sardegna, Lombardia, Veneto e Toscana


L'atteso Decreto Ministeriale n. 176 del 17/06/2016 pubblicato in G.U l 17/10/2016 ha definito le modalità attuative del credito d’imposta per gli interventi di bonifica da amianto sui beni e le strutture produttive ubicate nel territorio nazionale. Le risorse stanziate ammontano a 17 milioni di Euro suddivise nel triennio 2017, 2018, 2019. 
 

    Soggetti beneficiari

    Possono beneficiare dell’agevolazione i titolari di reddito d’impresa: imprese individuali, micro imprese, PMI e Grandi imprese. Sono escluse dall’agevolazione le aziende esercenti attività agricole, della pesca ed acquacoltura e della fornitura di Servizi di Interesse Economico Generale.  


      Contributo 

      L'agevolazione è costituita da un credito d'imposta del 50% per tutti gli interventi effettuati nel corso del 2016 fino ad un massimo di 200.000 Euro. Sono ammessi investimenti di importo unitario minimo pari a 20.0000 euro, massimo a 400.000 euro.

      • Ripartizione: l’agevolazione fiscale non concorrerà alla formazione del reddito né della base imponibile dell’Irpef ed è ripartita in tre quote annuali di pari importo indicato nella dichiarazione dei redditi per gli anni 2017, 2018, 2019;
      • Utilizzo: esclusivamente in compensazione di imposte, contributi dovuti all'INPS, altre somme a favore dello Stato, delle Regioni e degli enti previdenziali. In mancanza di imposte da versare non è possibile richiederne il rimborso; 
      • Effettività: le spese devono essere certificate da un professionista (presidente del collegio sindacale, un revisore legale, un commercialista o un consulente del lavoro) 
      • Cumulabilità: il credito non è cumulabile per le stesse voci di spesa con altre agevolazioni 


      Investimenti finanziabili

      Rimozione, lo smaltimento e la bonifica dell’amianto presente in coperture e manufatti di beni e strutture produttive effettuati nel rispetto della normativa ambientale e di sicurezza nei luoghi di lavoro quali:

      • Lastre di amianto piane o ondulate, coperture in eternit;
      • Tubi, canalizzazioni e contenitori per il trasporto e lo stoccaggio di fluidi, ad uso civile e industriale in amianto;
      • Sistemi di coibentazione industriale in amianto. 

      Non sono quindi ammessi interventi di incapsulamento e confinamento e le spese di rifacimento della copertura. La richiesta inoltre potrà comprendere anche le consulenze professionali e perizie tecniche, entro il limite del 10% delle spese totali e, comunque, non oltre i 10 mila euro per ogni progetto.


      Tempistiche e modalità di presentazione domande 

      • 27/10/2016: a partire da tale data il richiedente può accedere al portale del Ministero dell’ Ambiente ed effettuare la registrazione nell’area riservata;
      • 16/11/2016: data di apertura dello sportello telematico per la presentazione delle domanda completa con gli allegati tecnico ed amministrativi richiesti. La data ultima di scadenza per la presentazione delle domande è il 31 marzo 2017. 

      L'assegnazione del credito d'imposta avviene in base all'ordine cronologico di presentazione delle domande fino ad esaurimento del plafond. Data la scarsità di risorse disponibili consigliamo alle imprese di strutturarsi per la richiesta entro i primi giorni di apertura dello sportello.


      Il nostro studio offre alle aziende l'assistenza senza impegno dei nostri esperti per la valutazione dei requisiti tecnici e amministrativi per l'accedere al finanziamento. 

      La nostra remunerazione è collegata al buon esito finale dell'operazione, secondo le specifiche proposte in fase di analisi iniziale.




      O alternativamente compila il form per richiedere una consulenza preliminare senza impegno da parte dei nostri esperti dopo aver letto l'Informativa sulla Privacy e aver dato il consenso.
      Nome azienda
      Indirizzo mail aziendale
      Contatto telefonico
      Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali secondo il D.Lgs 196/2003
      Autorizzo